Ceci n’est pas un blog

Un Blog. Un catalizzatore di idee. Un Diario. Un luogo dove praticare esercizi di stile. Ecco, niente di tutto questo!

BLOG. Mi ha sempre affascinato anche solo il suono della parola. E forse è proprio per questo che quando Pietro (sempre lode a lui per il lavoro fatto insieme a L’Occhio e La Luna per la raccolta dei materiali) mi ha proposto una sezione Blog per il sito ho subito acconsentito con entusiasmo. Ma in realtà sapevamo bene entrambi che questo spazio altro non era che la parte più libera e e meno strutturata del sito. Che peraltro è per me già un bellissimo viaggio attraverso 15 anni fatti di tante persone conosciute, tante emozioni vissute, e di tante cose fatte in modi altrettanto diversi. Quindi – per tornare al blog – più che raffinate riflessioni ed elucubrazioni mentali sarà più facile trovarci date e luoghi di proiezioni dove poterci incontrare faccia a faccia prima e dopo il film, magari con una birra in mano e la voglia di fare quattro chiacchiere senza il tramite di una tastiera.

Se poi col tempo imparerò a catalizzare i miei pensieri in uno spazio e con una cadenza periodica sarò orgoglioso di potermi definire un “blogger” (o addirittura un v-logger!). Per il momento mi accontento di lasciare la parola alle immagini, lasciando questo spazio così, alla rinfusa, come le idee che si accavallano nei cassetti e che ogni tanto decidono di venir fuori.